Novembre, andar per sagre

0
Condividi

Sagre, feste… Sono veramente tanti gli appuntamenti in calendario che sanno rendere questo mese accattivante per le famiglie. Ecco dunque 5 proposte da non perdere, a Rimini e dintorni!

1.

Dal 9 al 11 novembre, con un’anteprima dal tardo pomeriggio di giovedí 8, torna la Fiera di San Martino a Santarcangelo, uno degli appuntamenti più attesi da tutti coloro che amano la tradizione e il buon cibo. Come ogni anno tanti gli appuntamenti da non perdere. Il folclore è di casa con la Sagra Nazionale dei Cantastorie e il Palio della Piadina. Shopping gustoso con il Padiglione dell’Autunno e i suoi prodotti tipici, ci sono poi il Mercato Ambulante con una vasta offerta merceologica, il Mercatino dell’artigianato e la Scalinata delle Luverie per i più golosi. Dopo il successo dell’anno scorso torna il cibo di strada dei Truck Food e per gli addetti ai lavori ci sono anche i trattori, moderni e d’epoca dell’Agricola di San Martino. Tanto divertimento con il Luna Park ma spazio anche alle iniziative culturali organizzate in collaborazione con Biblioteca e Museo di Santarcangelo: incontri, letture, mostre e visite guidate.

2.

Sabato 17 e domenica 18 novembre torna ’Ambra di Talamello è una delle classiche sagre autunnali dell’entroterra riminese che si tiene appunto a Talamello, città famosa per il suo formaggio di fossa.

Il delizioso borgo diventerà una vera e propria terrazza del gusto, dalla quale si potrà anche ammirare il suggestivo paesaggio della Valmarecchia. La fiera sarà ricca di sorprese, iniziative ed eventi: stand gastronomico a cura della Fondazione Valmarecchia, vendita del formaggio di fossa “L’Ambra di Talamello” presso lo stand della Proloco, dalle ore 10 alle ore 13 Banda itinerante Casabei Street Bank, dalle ore 14 alle ore 18 Gruppo itinerante Bardos: afro-celtic Griot, nel pomeriggio Percorso “Sensoriale” all’interno del Museo Gualtieri, organizzato dall’associazione Scuola Interiore (su prenotazione). In esclusiva la prima edizione dell’evento sportivo TOWE ( Talamello Outdoor Weekend), organizzato dalla Polisportiva Colti in Castagna – Trailbuilding Talamello. Presso lo stadio comunale ci sarà la possibilità di arrampicarsi grazie ai ragazzi di Avista centro di arrampicata.

3.

Fossa, Tartufo e Venereè l’appuntamento che Mondaino, comune dell’entroterra riminese, propone in occasione delle giornate del 18 e 25 novembre: 2 giornate dedicate alle specialità locali, in particolare al tartufo e al formaggio di fossa, prodotti che saranno disponibili per degustazioni e acquisto. Non mancheranno le proposte dei ristoranti locali e mercatini con prodotti di artigianato artistico.

4.

Domenica 18 e 25 novembre torna a Coriano la 32esima edizione della Fiera dell’oliva e dei prodotti autunnali, la mostra mercato che propone una selezione di prelibatezze di stagione: olive nostrane, olio extravergine di oliva, tartufo, funghi, vino nuovo, miele e derivati, formaggi di fossa, prodotti naturali e macrobiotici. Diverse saranno anche le iniziative collaterali: mostre fotografiche sulla civiltà contadina romagnola, mostra dei vini doc, esposizioni di attrezzature agricole, rievocazione degli antichi mestieri romagnoli, convegni e dibattiti sulle problematiche olearie e degustazione dell’olio extravergine di oliva.
Nell’area sono attivi quattro frantoi, di cui alcuni di antica origine; altri frantoi si trovano nelle sue vicinanze, tutti visitabili: una vera occasione per conoscere il procedimento che porta sulle nostre tavole il prezioso e gustoso olio extravergine di oliva. Non mancheranno i tradizionali stands gastronomici, gestiti dalla Pro Loco, nei quali si riproporranno antiche ricette culinarie a base di oliva, alcune delle quali rispolverate per l’occasione. Sarà anche una vera opportunità per degustare i tipici vini romagnoli come il sangiovese, il trebbiano, l’albana, il pagadebit e la cagnina, quest’ultimi difficilmente reperibili altrove.

5.

La 44ª Fiera del Formaggio di Fossa di Sogliano Dop si svolge nelle domeniche 18, 25 novembre e 2 dicembre a Sogliano al Rubicone. In occasione della festa si organizzano numerose manifestazioni collaterali: spettacoli teatrali, musicali e ricreativi, convegni, concerti, degustazioni di vini e formaggi, con stand di prodotti tipici provenienti da diverse zone d’Italia. Una via è interamente dedicata ai bambini e al divertimento, con animazioni e giochi antichi.

Da non perdere le mostre ed i musei ad ingresso gratuito: il Museo del Disco d’Epoca, la Collezione di Arte Povera, il Museo della Linea Christa, il Museo Leonardo da Vinci e la Romagna, la Raccolta Veggiani, la Mostra di Astronomia, la Mostra di santini antichi, il Museo del Formaggio di Fossa ed il Museo minerario. Tra gli eventi più apprezzati la Rassegna Suono DiVino, Gusto di Teatro ed i concerti serali.

Condividi

Comments are closed.