Andar per mostre durante le vacanze

0
Condividi

Non solo giochi e divertimento, il periodo di chiusura delle scuole può essere arricchito da momenti all’insegna dell’arte, anche a misura di famiglia. Potete fare un salto nel periodo egiziano, oppure ammirare i ‘Libri mai mai visti’… Abbiamo scelto 5 mostre da non perdere, l’occasione giusta anche per scoprire le bellezze delle città

1.

Bologna: al Museo Civico Archeologico per la prima volta in Italia, nell’ambito della mostra “Egitto. Splendore millenario”, si possono vedere, fino al 17 luglio prossimo, 500 capolavori provenienti dal Museo olandese di Leiden come la Stele di Aku, le statue Maya e Meryt. Il percorso è stato arricchito con altri pezzi di grande rarità provenienti dai musei di Torino e di Firenze.

Per i dettagli clicca qui

egitto_mostra_bologna_5_bimbiarimini

2.

Forlí: nei musei di San Domenico, fino al 10 gennaio, potete percorrere un viaggio intorno all’uomo attraverso le immagini del celebre fotografo Steve McCurry. L’esposizione “Icons and Women” offre 180 foto in una inedita declinazione al femminile attraverso immagini conosciute e alcuni lavori recenti non ancora pubblicati. Completa il percorso un’audioguida nella quale l’artista racconta in prima persona i suoi scatti, con aneddoti e appassionanti testimonianze.

mostra_stevemccurry_forlí_bimbiarimini

3.

Ravenna: nell’anno delle celebrazioni del 750° anniversario della nascita di Dante Alighieri il MAR – Museo d’Arte di Ravenna – fino al 10 gennaio rende omaggio al Sommo Poeta con “Divina Commedia. Le visioni di Dorè, Scaramuzza, Nattini“. Oltre 400 pezzi tra incisioni, acquerelli e un olio offrono una panoramica della visione dantesca secondo le opere di Francesco Scaramuzza, Amos Nattini e Gustave Doré, fra i più grandi illustratori italiani del poema dantesco.

mostra_ravenna_divinacommedia_bimbiarimini

4.

Russi: fino al 21 gennaio in mostra nell’ex chiesa in Albis le opere selezionate della 21ª edizione del concorso internazionale di creatività, manufatti di ogni forma e tipo che lasciano incantati grandi e piccoli. La mostra ‘Libri mai mai visti’, unica nel suo genere, ha messo in evidenza “l’oggetto” libro e il suo contenuto, raccogliendo l’opera dell’ingegno e la vena artistica di creativi, scrittori, grafici, lettori, illustratori, pittori, professionisti dell’editoria, pubblicitari, insegnanti, studenti, semplici amatori italiani e stranieri, tant’è che quest’anno la vincitrice del primo premio è californiana. (Per i dettagli clicca qui)

Inoltre le opere premiate nei primi 20 anni si possono vedere al Palazzo Rasponi a Ravenna sino al 31 gennaio.

mostra_libri_maivisti_russi_bimbiarimini

5.

Ferrara: il Palazzo dei Diamanti, fino al 28 febbraio, vi propone “De Chirico a Ferrara. Metafisica e avanguardie” in occasione del centenario dell’arrivo dell’artista in città. Egli maturò proprio in questa città un cambiamento radicale nella sua opera dando vita alla pittura metafisica, una delle più importanti correnti artistiche della modernità che esercitò una profonda influenza sia sulla coeva arte italiana sia su movimenti internazionali come il dadaismo, il surrealismo e la Nuova Oggettività.

mostra_ferrara_chirico_2_bimbiarimini

Gli organizzatori hanno pensato anche alle famiglie con mappe interattive per la visita alla mostra: supporti didattici, in distribuzione gratuita in biglietteria, studiati per permettere ai ragazzi e ai loro accompagnatori di visitare autonomamente l’esposizione attraverso una modalità attiva che prevede anche di proseguire il lavoro a casa con un elaborato creativo.

Condividi

Comments are closed.