Sant’Apollonia: torna la Fiera da Amare a Bellaria

0
Condividi

Dal 9 all’11, il 17 e il 18 febbraio torna l’appuntamento con la festa più amata di Bellaria Igea Marina, la festa di Sant’Apollonia. Scopri i dettagli

Si parte venerdì 9 febbraio, proprio il giorno dedicato alla Santa Patrona, con l’apertura della tradizionale Fiera nel cuore di Bellaria, animata da eventi, mercato, gastronomia, che si ripeteranno poi nelle giornate di sabato 10 e domenica 11 febbraio; numerosi gli appuntamenti dedicati alla musica e gli spettacoli, che affiancheranno punti gastronomici dedicati ai piatti della migliore tradizione di Romagna e delle altre regioni italiane. Come nelle precedenti edizioni, faranno sentire la propria presenza i comitati e le associazioni cittadine, che nei propri stand offriranno aggiornamenti sulle rispettive attività.

Il programma di venerdì 9 febbraio prevede una particolare attenzione ai bambini, con la show di Mago Magari, spettacolo di magia, risate e bolle di sapone. Il programma di sabato 10 febbraio è improntato invece alla tradizione romagnola, con l’esibizione dei gruppi folkloristici “I Cantastorie di Romagna” e “Gli scariolanti”.

Domenica 11 febbraio, in programma poi la premiazione del concorso “Mare nostrum – un mare d’amare” e a seguire esibizione di danza e musica live. Lungo l’Isola dei Platani sfileranno gli sbandieratori e i musicisti del Gruppo Storico Combusta Revixi di Corinaldo. Il dialetto romagnolo è invece protagonista al Teatro Astra con lo spettacolo “Quéi de giudóizi”: il mondo di Raffaello Baldini e Tonino Guerra interpretato da Lorenzo Scarponi (ingresso libero fino esaurimento posti).

Il weekend successivo, nelle giornate del 17 e 18 febbraio, è tempo di festeggiare San Valentino tra bancarelle ed esposizioni, incontri ed eventi.

Sabato 17 febbraio appuntamento con la musica con i West River Band, per la prima volta a Bellaria Igea Marina. Il giorno successivo, dopo il buon riscontro dello scorso anno, in piazza Matteotti torna l’appuntamento con il tour “Be Vintage”, un tuffo nel passato con i migliori maestri di ballo, dj, animatori di balli vintage dagli anni ‘30 ai ‘60, con stage gratuiti, musica e spettacoli sempre a tema vintage.

Per l’intero periodo è inoltre aperto il tradizionale Luna Park, sempre presente nelle varie edizioni della fiera, allestito nel parcheggio di piazza del Popolo.

Condividi

Comments are closed.