Al “Met in Favola” si va piano e lontano con “Il viaggio di tartaruga Tranquilla Piepesante”

0
Condividi

Sabato 27 luglio secondo appuntamento di “Met in Favola”, rassegna di teatro ragazzi per tutta la famiglia a Santarcangelo. Protagonista del palco romagnolo sarà “Il viaggio di tartaruga Tranquilla Piepesante” della compagnia Fratelli di Taglia: un’ostinata tartaruga si mette in viaggio per raggiungere la festa di nozze del Re degli animali. Nel suo lungo cammino incontrerà incredibili animali che la scoraggeranno ma le tartarughe, si sa, sono assai tenaci!

Sabato 27 luglio, alle ore 21.30, al Museo Etnografico di Santarcangelo di Romagna (via Montevecchi 41) secondo appuntamento di “Met in Favola”, la rassegna estiva per grandi e piccoli spettatori ideata dalla Compagnia Fratelli di Taglia in collaborazione con Arcipelago Ragazzi, con il sostegno di Regione Emilia – Romagna, il patrocinio di Gruppo Hera e la preziosa collaborazione di Musei Comunali Santarcangelo e FOCUS – fondazione culture Santarcangelo.

Secondo spettacolo della personale della Compagnia Fratelli di Taglia che presenterà uno dei suoi ultimi spettacoli: “Il viaggio di tartaruga Tranquilla Piepesante”. Una placida e ostinata tartaruga viene a sapere che il suo amico leone, Re degli animali, sta per sposarsi, e si mette in cammino per partecipare alla festa. Lungo la strada incontrerà diversi animali tra cui il ragno Fatimo Crocedifilo che la prende in giro per la sua lentezza, la sua amica la chiocciola Serasade Scialucente che le sconsiglia vivamente di continuare: un viaggio simile non è roba per una creatura lenta come lei! Ma le tartarughe, si sa, sono molto tenaci e Tranquilla non demorderà, decisa a raggiungere il proprio obiettivo. Arriverà in tempo per le nozze?

Una piccola favola contemporanea che si ispira alla tradizione classica e regala al giovane spettatore di oggi una “morale” semplice e divertente: importante in un viaggio, metafora della vita stessa, non è arrivare prima, ma il percorso, con tutti gli incontri belli o paurosi che si possono fare. In un mondo che va sempre più veloce, la tartaruga vuole mostrare che prendersi un po’ di tempo da “perdere”, per soffermarsi ad ascoltare, osservare, conoscere, giocare, non è mai tempo perso!

Ingresso: bambini (fino a 14 anni) 6 euro, adulti 8 euro

Per informazioni e prenotazioni: 329 9461660

In caso di maltempo lo spettacolo avrà luogo presso Teatro Supercinema Piazza G. Marconi 1, Santarcangelo

Gli appuntamenti successivi saranno:

  • Sabato 3 agosto con una serata dedicata a “I viaggio di Sindbad il Marinaio” in cui si andrà alla scoperta di mondi nascosti e creature misteriose.
  • Mercoledì 7 agosto ultimo appuntamento con Norberto Nucagrossa – storia di un rinoceronte prepotente. uno spettacolo contro il bullismo raccontato attraverso gli occhi e le parole di tanti animali della savana che hanno un grave problema
Condividi

Comments are closed.