Casola é una Favola, il lungo weekend dei racconti dimenticati

0
Condividi

Dal 10 al 14 agosto Casola è una Favola trasforma la Valle del Senio in una grandissima Festa dei racconti Dimenticati: narrazioni, parole, gesti e marionette. Scopri il programma

Si parte la sera del 10 agosto, a Monte Battaglia, a 700 metri di altezza, per guardare le stelle cadenti, ascoltando le parole del grande cantautore Fabrizio De Andrè, con il gruppo Artenovecento. Gli Artenovecento gruppo cesenate con una lunga carriera di concerti in giro per la Romagna e l’italia,  apprezzatissimo per il proprio tributo a De Andrè, si esibirà in quintetto  (Matteo Peraccini, Emiliano Ceredi, Gioele Sindona, Alessandro Frattini, Jader Nonni), spaziando dalle produzioni storiche ai brani più recenti, dai più conosciuti alle “chicche” per appassionati, con aneddoti e racconti sulla vita e le canzoni di De André. Naturalmente a fine concerto tutti con il naso all’insù per esprimere i desideri con le stelle cadenti.

Sabato 11 agosto Casola Valsenio si trasforma in un grande palcoscenico a cielo aperto, una serata dove la magia del Teatro entra nel cuore del paese aprendo al pubblico le porte dei cortili privati delle case: luoghi intimi, nascosti e preziosi, dove ascoltare, in un rito collettivo, storie che vengono da lontano, racconti popolari, di vite vissute, fiabe della tradizione, come in un grande affresco della nostra società.

Protagonisti dell’edizione 2018 sabato 11 agosto (a partire dalla ore 20,45) gli attori Roberto Mercadini, Luigi D’Elia, Bruno Cappagli, Miro Strinati ed Agostino Cacciabue e i partecipanti al Corso sull’arte di raccontare le Favole, Rosella Amadei, Rina Baldassarri, Cinzia Caruso, Sonia Galliani, Marina Bartoli, Piera Dall’Osso, Silvia Naldoni, Gianni Lugatti, Girolamo Sorrentino, Fulvia e Andrea Martini.

Una serata indimenticabile e preziosa che quest’anno si arricchisce delle melodie dei ragazzi della Scuola di Musica “G. Venturi” di Casola Valsenio coordinati dall’insegnante Elisabetta Benericetti, e che per la prima volta vedrà un cortile under 18, animato dai ragazzi vincitori del concorso letterario Il Maggio dei Libri. Musica e nuove voci per indicarci una strada transgenerazionale, dove i grandi possano imparare dai più giovani e viceversa.

Lo spettatore potrà scegliere in autonomia a quali spettacoli assistere. I racconti verranno replicati all’interno dei cortili per tutta la sera. Per accedervi è necessario munirsi di uno speciale lasciapassare acquistabile direttamente nella biglietteria presente la sera della Notte delle Favole in Piazza Sasdelli, a partire dalle ore 20. (Ingresso: 2 euro a fiaba, carnet 10 ingressi 15 euro.)

La mattina dell’11 agosto, per chi ama ascoltare e conoscere la storia del territorio, l’appuntamento è alle ore 11 per la visita guidata, attraverso le parole della guida Claudia Donatini e i racconti dei narratori casolani, alla cripta medievale e all’abbazia benedettina fondata dai Monaci Benedettini nell’anno 1000. L’ evento è gratuito.

INFO: 392 6664211, info@teatrodeldrago.it

Per il programma completo clicca qui

Condividi

Comments are closed.