Cinque idee per un gustoso fine settimana

0
Condividi

I meteorologi dicono che il tempo dovrebbe rimanere ancora mite, e allora approfittiamone per goderci appieno il weekend: ecco cinque proposte, in calendario a Rimini e dintorni, a misura di bambini e famiglie

Come dice il proverbio, l’estate di San Martino dura tre giorni e un pochinino… Allora speriamo che anche il weekend che segue tale ricorrenza porti serenità nelle nostre case e ancora un po’ di clima mite per trascorrere qualche bel momento all’aria aperta insieme ai nostri bimbi. Abbiamo scelto per voi 5 eventi da non perdere nel fine settimana. Buon divertimento!

1.

novembre_eventi_castello_balocchi_2_bimbiariminiLa tela di Penelope, sculture di palloncini, corso di magia, laboratorio di preparazione del formaggio… Nel Castello dei Balocchi anche quest’anno incanterá i bambini con il suo ricco programma. Sabato 14 e domenica 15 novembre scocca l’ora della quarta edizione della manifestazione all’interno della Rocca Malatestiana di Verucchio, un appuntamento per la gioia dei grandi e dei bambini, per gli amanti del collezionismo e degli hobby creativi, con mercatino, mostre, spettacoli e attività ludiche. Un weekend di svago tra shopping, eventi, corsi di hobby creativo, incontri tra collezionisti e spettacoli per bambini. L’ingresso é gratuito. Per i dettagli clicca qui

2.

fiera_oliva_coriano_bimbiariminiDomenica 15 novembre a Coriano si terra la Fiera dell’Oliva e dei prodotti autunnali, del resto come tanti sanno il territorio corianese è uno dei maggiori produttori di olive.

Diverse sono le iniziative collaterali: mostre sulla civiltà contadina romagnola, mostra dei vini doc, esposizioni di attrezzature agricole, rievocazione degli antichi mestieri romagnoli, convegni e dibattiti.

La fiera sarà allietata da spettacoli di ogni genere: banda musicale, musica folcloristica, canterini romagnoli, I graditi ospiti verranno accolti da spettacoli di strada e da svariate animazioni popolari.

E dentro la fiera c’é ‘L’Oliva dei Bambini’, eventi gratuiti dedicati ai piú piccoli. Tra questi, domenica 15 novembre, alle 17.30, al Teatro CorTe va in scena “Casino Royal” della compagnia La Combriccola dei Lillipuziani.

3.

Alessia Canducci

Alessia Canducci

La provincia di Rimini si prepara per partecipare in grande stile alla Settimana nazionale Nati per Leggere, che si svolge dal 14 al 22 novembre: dodici appuntamenti in 10 diverse città con letture e incontri per far conoscere il fascino dei libri ai bambini, più un convegno sul tema e altre sorprese.

Il primo appuntamento nella nostra zona è dunque domenica 15 novembre, alle ore 10.30, alla biblioteca comunale di Misano Adriatico (via Rossini 7) con il titolo “Crescere, che sballo!” Tante storie piccine per lettori che voglion diventare grandi…, a cura di Alessia Canducci per bimbi da 3 a 6 anni. L’ingresso é gratuito. INFO: 0541 1618484.

4.

hansel_gretel_tutteta_teatro_2_bimbiariminiPrende il via da Riccione la nuova stagione della rassegna provinciale di Teatro Ragazzi: domenica 15 novembre, alle ore 16.30 allo Spazio Tondelli (ex Teatro del Mare) va in scena lo spettacolo “Hansel e Gretel” del Teatro dei Vaganti. La compagnia veronese presenta una delle fiabe più conosciute dei Fratelli Grimm.

L’ingresso é 5 euro per i bambini, 7 euro adulti. INFO: 329 9461660.

5.

museo domus rimini bimbiariminiCaccia al tesoro nel centro storico di Rimini domenica 15 novembre, alle 16. Partendo dal Museo della Città (via Tonini 1), le squadre, formate da genitori e figli, dovranno risolvere divertenti enigmi e superare appassionanti prove, scoprendo così in modo divertente i segni del passato di Ariminum.

L’iniziativa si svolge su prenotazione e con un minimo di 10 partecipanti: 5 euro per adulti e bambini; 12 euro biglietto famiglia (2 adulti + 2 o 3 bambini).

INFO: 347 4110474 (info e prenotazione), museodellacittà@atlantide.net

CLICCA QUI per scoprire le altre iniziative dedicate ai bambini nel weekend a Rimini e dintorni

Iniziativa fuori porta – dal sito Fanoperbambini.it:

“Andar per Fiabe” esordisce a Fano con “La vera storia di Cappuccetto Rosso”

Condividi

Comments are closed.