‘M’illumino di meno’ 2019, anche a misura di bambino

0
Condividi

Venerdì 1° marzo è la data in cui si svolge l’edizione 2019 di ‘M’illumino di meno’, la più grande campagna radiofonica di sensibilizzazione sui consumi energetici e la mobilità sostenibile, ideata da Caterpillar. Quest’anno è dedicata all’economia circolare. Vari sono gli appuntamenti anche nel territorio riminese, pure dedicati ai bimbi.

M’illumino di Meno è la giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, ideata nel 2005 da Caterpillar e Rai Radio2 per chiedere ai propri ascoltatori di spegnere tutte le luci che non sono indispensabili. Un’iniziativa simbolica e concreta che fa del bene al pianeta e ai suoi abitanti.
M’illumino di Meno torna il primo marzo ed è dedicata all’economia circolare. L’imperativo è riutilizzare i materiali, ridurre gli sprechi, allontanare “il fine vita” delle cose. Perché le risorse finiscono, ma tutto si rigenera: bottiglie dell’acqua minerale che diventano maglioni, carta dei giornali che ritorna carta dei giornali, una cornetta del telefono diventa una lampada, fanghi che diventano biogas. Dall’inizio di M’illumino di Meno, in 15 anni, il mondo è cambiato.

L’efficienza energetica è diventata un tema economico rilevante e le lampadine ad incandescenza che Caterpillar invitava a cambiare con quelle a risparmio energetico, adesso, semplicemente, non esistono più. Ma spegnere le luci e testimoniare il proprio interesse al futuro dell’umanità resta un’iniziativa concreta, non solo simbolica, e molto partecipata.

Si spengono sempre le piazze italiane, i monumenti – la Torre di Pisa, il Colosseo, l’Arena di Verona -, i palazzi simbolo d’Italia – Quirinale, Senato e Camera – e tante case dei cittadini. Si sono spenti per M’illumino di Meno la Torre Eiffel, il Foreign Office e la Ruota del Prater di Vienna. In decine di Musei si organizzano visite guidate a bassa luminosità, nelle scuole si discute di efficienza energetica, in tanti ristoranti si cena a lume di candela, in piazza si fa osservazione astronomica approfittando della riduzione dell’inquinamento luminoso.

Vari sono gli appuntamenti anche nel territorio riminese, pure dedicati ai bimbi.

1.

Quest’anno il Comune di San Leo aderisce all’iniziativa con un ricco programma per tutta la famiglia dal titolo: “Illumina la Storia“. Venerdí 1° marzo, dalle ore 18.30, nel Palazzo Mediceo é in programma il “Laboratorio del Re e La favola del Riciclo” per bambini: un laboratorio dedicato al Re-cupero ed al riciclo per creare una lanterna con diversi materiali e per far rivivere tutto ciò che a casa… è meglio non buttare!

Nelle pizzerie e ristoranti del borgo, dalle 19.30 sarà possibile gustare la cena a lume di candela.

Poi, alle 21.30, nella Fortezza di San Leo, si svolge “Storie e leggende nella notte“: una suggestiva ed emozionante visita guidata alla soffusa luce delle candele per scoprire luci ed ombre della storia della Fortezza.

In collaborazione con Bimbi a Rimini, sono disponibili biglietti scontati e gratuiti per partecipare alle iniziative previste a San Leo per M’Illumino di Meno 2019:

  • Il laboratorio del riciclo é gratuito
  • La visita in Fortezza a lume di candela: sconto per gli adulti – 7 euro anziché 9 euro – e gratuito per bambini

Come fare per riuscire a ottenerli? Semplicissimo, basta inviare una mail a info@sanleo2000.it con la parola chiave “Illumina la storia”, specificando numero adulti e bambini e attività prescelta (laboratorio oppure laboratorio + visita in Fortezza), entro giovedí 28 febbraio. 

2.

Anche quest’anno il Comune di San Giovanni in Marignano aderisce all’evento “M’Illumino di Meno”: domenica 3 marzo, alle ore 17, é in programma “Camminata tra stelle e candele“: realizzazione di una piccola lanterna e passeggiata per famiglie a lume di lanterna lungo il Conca, a cura di BimbiperNatura. (Ritrovo Casina Asmara)

3.

Venerdí 1° marzo, alle 16.30, alla Biblioteca Ceccarelli a Gatteo é in programma “Tombola swap di Carnevale“: festa di carnevale con l’obiettivo di promuovere l’economia circolare con una tombola scambio. I bimbi possono portare un giocattolo o un libro in buono stato per partecipare alla tombola scambiandolo con una cartella. I premi non assegnati verranno rimessi in palio per uno swap party (festa scambio) al termine del gioco. Al termine merenda offerta per tutti!
L’iniziativa é per bimbi dai 4 ai 10 anni.
Prenotazione obbligatoria: 0541 932377 (Per partecipare alla tombola è necessario portare un gioco o un libro in buono stato da mettere in palio.)

4.

Venerdì 1° marzo e sabato 2 marzo, la Fondazione Tito Balestra Onlus, in occasione della 15ª edizione di M’illumino di Meno Radio2, organizza due appuntamenti al Castello Malatestiano di Longiano.

Venerdì 1° marzo, alle ore 21, una visita guidata a lume di torcia al Castello Malatestiano e alle Collezioni.

Sabato 2 marzo, alle ore 16, un laboratorio sul riciclo per grandi e piccini.
La partecipazione alla visita guidata notturna al castello e ai laboratori prevede un costo di 5€ a persona.

Obbligatoria la prenotazione.

Per informazioni e prenotazioni: 0547 665420/665850, comunicazione@fondazionetitobalestra.org

Condividi

Comments are closed.