Museo Omero: ultimo weekend per visitare la mostra ”A spasso con le dita”

0
Condividi

Ancora pochi giorni per approfittare di una mostra straordinariamente bella… Fino al 19 gennaio al Museo Omero di Ancona una mostra di illustrazioni tattili d’artista e un programma di laboratori didattici per imparare a vedere con le dita. 

Ultimo week end per visitare al Museo Omero “A spasso con le dita – Le parole della solidarietà”, una mostra di illustrazioni tattili a misura di bambino che chiude sabato 19 gennaio.
“Spasso con le dita – Le parole della solidarietà” è un progetto nazionale a sostegno della letteratura per l’infanzia e dell’integrazione fra vedenti e non vedenti, composta da tavole d’artista realizzate da diciannove celebri illustratori, un angolo lettura ricco di preziosi libri tattili, tutti da sfogliare e toccare.
In questa “piccola pinacoteca tattile itinerante” sono ospitati i lavori di: Gek Tessaro, Francesca Pirrone, Michele Fabbricatore, Giacomo Tringali, Arianna Papini, Michela Grasselli, Giuseppe Vitale, Chiara Carrer, Lorenzo Terranera, Sonia Marialuce Possentini, Elisa Lodolo, Fanny Pageaud, Gabriela Rodriguez Cometta, Mauro L. Evangelista, Michela Tonelli e Antonella Veracchi, Giuseppe Caputo, Erika Forest e Daniela Piga.
A spasso con le dita nasce nel 2010 dalla collaborazione fra la Federazione Nazionale delle Istituzioni pro Ciechi Onlus ed Enel Cuore Onlus, al fine di promuovere le potenzialità culturali dell’editoria tattile per l’infanzia su tutto il territorio nazionale. Tra il 2010 e il 2014, il progetto permette la produzione e la distribuzione gratuita di seimila libri tattili a biblioteche pubbliche, ospedali pediatrici e istituzioni culturali.
Un’operazione editoriale complessa, unica al mondo, la quale prospetta un nuovo modo di pensare le pubblicazioni per la prima l’infanzia. Sull’onda di questo successo e dell’interesse suscitato nei comuni lettori e all’interno di realtà associative e culturali, il progetto si consolida con la realizzazione dell’evento promozionale itinerante “Le Parole della Solidarietà” che ha già toccato in questi anni, le principali città italiane.
A tal proposito, per promuovere l’editoria tattile, la Federazione ha pensato a una mostra di tavole tattili, chiedendo così a diciannove importanti artisti illustratori, come detto, di realizzare delle opere ispirate al tema della solidarietà, che potessero essere toccate dai visitatori e servire come spunto per i laboratori didattici.
Le dita potranno passeggiare lungo le trame e i materiali di 19 preziose tavole tattili realizzate da celebri illustratori e sfogliare bellissimi libri tattili messi a disposizione in uno speciale angolo lettura.

L’ingresso al Museo e alla mostra è libero. Orario: dal martedì al sabato 16-19; domenica 10-13 e 16-19.

Info: 0712811935, 3355696985, didattica@museoomero.it

Condividi

Comments are closed.