Quegli InCanti che lasciano a bocca aperta

0
Condividi

Il titolo della mostra laboratorio ai Magazzini del Sale a Cervia promette proprio questo, ma c’è anche altro che ispira bambini e genitori a farlo… Già, molte canzoncine fanno da filo conduttore alla nuova proposta di Immaginante, che abbiamo visitato anche noi di Bimbiarimini.it.

Ormai é tradizione che ogni anno, nel periodo autunnale, una nuova mostra laboratorio aspetti i bambini ai Magazzini del Sale a Cervia, a cura di Immaginante, che attrae le famiglie non solo da vicino, ma anche da fuori provincia. La pecularitá della mostra é assolutamente a misura di bambino, coinvolge non solo i piccoli ma anche i loro genitori, e dà idee stimolanti per gli adulti da poter fare anche a casa con i piccoli.

“Ci vuole un fiore…”

Entrando nella prima stanza della mostra ‘InCanti’ si vedono tante piccole tavole in fila, con sopra frutta, semi, un piccolo albero… A che cosa servono? Poi salta fuori il libro di Gianni Rodari “Ci vuole un fiore”, e i pezzi dei puzzle si mettono a posto. “Per fare un tavolo, ci vuole il legno…” cantano i bimbi, sulle note della canzone musicata da Sergio Endrigo, mentre vedono i ‘protagonisti’ della storia.

Tutti a nanna!

Una stanza buia, solo qualche piccola lampadina dà luce, dando anche l’indicazione per i bambini su quale strada seguire. Arriviamo ad un lettone grande, morbido, pieno di piccoli animaletti, che… dormono. Allora tutti in silenzio, ma come li possiamo svegliare? Certo, con canzoncine. Prima cantiamo alla lepre, poi ai cani, agli orsetti e alla fine al coniglio. Adesso tutti sono svegliati, li coccoliamo un po’, ma poi i piccoli devono andare a letto. Allora pssst, li rimettiamo nel loro lettone, li copriamo con le coperte morbide, e andiamo via in silenzio…

E la mattina cosa fa?

É mattina… Tutti sono stanchi… Che cosa ci vuole per svegliarsi? Caffè, tanto caffé… Allora prepariamolo. Accendiamo il gas, mettiamo su la moca, e quando il caffé é pronto, lo beviamo… Ma, per divertirsi, una canzone non fa male, vero? “Il caffé della Peppina, non si beve alla mattina…” cantano tutti, mentre i cucchiaini danno il ritmo.

Un villaggio indiano…

Una grande avventura aspetta i bimbi, devono visitare un villaggio indiano. Allora tutti in barca, voga alla mano e tutti insieme remiamo, certamente con un ritmo.

Poi arriviamo al villaggio, dove ci aspetta un grande fuoco, i piccoli stanno in cerchio, ascoltano le parole magiche e prendono tubi ‘magici’ che fanno rumori vari, e il villaggio si trasforma – come per incanto – in uno spazio ritmico.

Nell’ultima stanza tavolini, cuscini, pennarelli e fogli aspettano i bambini… e come era iniziata, la mostra termina anche con le parole di Gianni Rodari: “Filastrocca in fila indiana, per la tribú dei Piedi di Rana…“. Filastrocca e disegni da colorare, cosí i bambini possono portare con loro un biglietto sonoro.

Amici animali, ambientazioni, storie

La visita guidata é finita, ma non il divertimento per i bambini. Nella adiacente Sala Rubicone tantissimi amici animali, di peluche, plastica e cartone, e vari materiali di recupero sono a disposizione per i bambini per inventare ambientazioni e storie. ‘Il grande gioco degli animali‘ é uno spazio gioco, un atelier permanente, a cura di Immaginante, consigliato dai 3 anni con ingresso gratuito (aperto negli orari della mostra: sabato 10-13 e 15-19, domenica 15-19).

Eventi collaterali dalla lettura alla notte al museo

Nell’ambito di ‘Laboratori e Libridomenica 5 novembre, alle ore 11, é in programma ‘Cicci Coccole‘, canzoncine, filastrocche animate e girotondi. Ai genitori saranno suggerite alcune novità editoriali per cantare insieme ai loro bimbi. L’attivitá é a cura di Francesca Venturoli (Carpemira) e consigliato per piccoli dai 2 ai 5 anni.

Domenica 12 novembre, alle ore 11, ‘Frrr Zzzz Puff!’, ascoltiamo la storia di un piccolo prato: parole ronzanti come api, fili d’erba chiacchieroni, divertenti creature canterine… Poi i bimbi creano un fantastico librino-prato! Laboratorio ispirato a “La stanza di Peter” di Cristina Sedioli e Francesco Izzo, Fulmino Edizioni, 2016. L’attività é a cura di Cristina Sedioli (Zo-art) e consigliato dai 4 ai 7 anni.

Domenica 19 novembre, alle ore 11, ritorna Teo, che questa volta va a teatro: il coniglietto Teo, prodigioso musicista, coinvolge i bambini in divertenti giochi interattivi: orchestre di giocattoli, filastrocche che raccontano di oggetti parlanti, storie onomatopeiche… poi li stupisce con i suoi virtuosismi al pianoforte! Laboratorio di musica creativa ispirato a “Teo va a teatro” di Arianna Sedioli, fotografie di Stefano Tedioli, Fulmino Edizioni 2014 (con Cd audio). Il libro è stato realizzato in collaborazione con il Teatro La Fenice di Venezia. L’attività é con Giulia Guerra e Ludovica Guerra, al violoncello Chiara Zattoni, produzione Immaginante. Consigliato dai 3 ai 6 anni.

Gli eventi di ‘Laboratori e Libri’ sono su prenotazione, costo 7 euro a bambino (Immaginante 334 280 4710).

Sabato 11 novembre, alle ore 21, torna la ‘Notte al Museo!‘ ai Magazzini del Sale, per bambini dai 4 ai 10 anni, accompagnati dai genitori. I bambini partecipano a una visita speciale alla mostra: ‘Giochiamo al buio?’, poi piccolo concerto notturno Anninnias con Salvatore Panu, fisarmonica e voce, alla fine si gusteranno profumate tisane e biscottini, poi tutti a nanna. Anche al mattino gustose sorprese. Costo 12 euro a persona. Su prenotazione.

Lunedì 6 novembre, alle 16.30, é in programma ‘Letture Incantante‘ per bambini dai 4 ai 8 anni, con ingresso gratuito, mentre nell’ultimo giorno della mostra, domenica 19 novembre, alle 15, sarà la volta di un concerto interattivo ‘Dire, Fare, Cantare‘, sempre con ingresso gratuito.

INFO UTILI

La mostra é aperta fino a domenica 19 novembre.

– Orari visite animate per le famiglie:

  • venerdì pomeriggio turni ore 16 e ore 17
  • sabato, domenica mattino turni ore 10, ore 11, ore 12, pomeriggio turni ore 15, ore 16, ore 17
  • lunedì 13 novembre Patrono di Cervia apertura straordinaria turni ore 16 e ore 17
  • La mostra (aperta fino a domenica 19 novembre) é solo per visita guidata che dura un’ora.

– Orari visite animate per nidi e scuole:

  • dal lunedì al venerdì mattino turni dalle ore 9.30
  • Biglietto 5 euro, ingresso gratuito per gli insegnanti accompagnatori

Visite bilingue italiano-inglese, italiano-francese, italiano-russo, italiano-polacco, per scuole e famiglie su richiesta

Presente ai Magazzini del Sale anche il bookshop di Fulmino Edizioni.

Tra le novità rispetto alle precedenti mostre di Immaginante c’è l’Angolo della Merenda, nel quale il negozio “La Luna di Pane” di Ravenna ha selezionato, per i bambini,  prodotti di qualità provenienti dalle migliori aziende italiane.

Prenotazione obbligatoria: Segreteria Immaginante: Michela Bianchi 334 2804710.

Condividi

Comments are closed.