‘Sentieri tra i libri’ per interrogarci sui pensieri dei bambini

0
Condividi

La biblioteca di Misano Adriatico apre le porte alla filosofia per bambini! Questo sarà infatti il nuovo tema di Sentieri tra i libri, la rassegna dedicata alla letteratura per l’infanzia e l’adolescenza. Tre incontri per scoprire come i libri possono aiutare i bimbi a porsi domande su loro stessi e sul mondo.

biblioteca_misano_sentieri_libri_bimbiariminiDal 22 marzo ritorna un appuntamento ormai tradizionale alla biblioteca comunale di Misano Adriatico, ’Sentieri tra i libri’, rassegna dedicata alla letteratura per l’infanzia di formazione sull’editoria per ragazzi, in collaborazione con l’istituto comprensivo e con la consulenza di Alessia Canducci. Quest’anno si parlerà della filosofia per bambini. Con i loro pensieri acuti e sottili i ragazzi si accostano spontaneamente ai grandi temi filosofici, e lo fanno senza quelle resistenze culturali tipiche degli adulti. Durante gli incontri si discuterà di come aiutare ad attivare i pensieri infantili, e di come i libri, il confronto con le storie e i  personaggi, possono stimolare  bambini e ragazzi a riflettere ed ad interrogarsi su se stessi e il mondo.
Un appuntamento da non perdere per insegnanti, genitori, bibliotecari, educatori e tutti coloro che sono appassionati di letteratura per l’infanzia.

Programma

Martedì 22 marzo, ore 16.30

Alessia Canducci

Alessia Canducci

Filosofare con i bambini e i ragazzi tra meraviglia e pensiero complesso

Una indagine a due voci sul legame tra filosofia per bambini e letteratura per ragazzi,  a cura di Alessia Canducci e Giulia Negrini (per la fascia 5-14 anni)

Lunedì 4 aprile, ore 16.30

Leggere Leggero

Libri che danno ali al pensiero, a cura di Flavia Manente (per la fascia 4-8 anni)

Lunedì 18 aprile, ore 16.30

La letteratura per ragazzi come fucina filosofica

Partire dalle storie per dialogare con i ragazzi, a cura di Davide Pace (per la fascia 8-14 anni)

INFO: biblioteca comunale di Misano Adriatico, via Rossini 7, tel. 0541 618484.

Condividi

Comments are closed.