L’arte a misura di bambino: Van Gogh, Magritte e Hokusai al Castello di Coriano

0
Condividi

Sabato 8 luglio al Castello Malatestiano di Coriano l’appuntamento conclusivo di “Arancionè la notte al Castello dei Bambini” con “Io piccolo artista”. PicNic a piedi nudi sull’erba con cestino a Km Zero e street food per rifocillarsi. Piccoli laboratori e la libreria mobile per avvicinarsi alla grande arte. Dopo il tramonto fiabe illustrate e musicate dal vivo grazie a videoproiezioni, filastrocche e canzoni.

Sabato 8 luglio al Castello Malatestiano di Coriano appuntamento conclusivo di “Arancionè la notte al Castello dei Bambini“, la rassegna di letteratura per ragazzi ideata e diretta dalla Compagnia Fratelli di Taglia in collaborazione con il Premio Andersen – Il mondo dell’infanzia, organizzata assieme a Comune di Coriano e Avis Comunale Coriano e con il sostegno di Regione Emilia-Romagna e MIBACT.

coriano_arancione_notte_estate_castello_picnic

Filo conduttore dell’ultima serata “Io piccolo artista“. Dalle ore 20 bambini e adulti potranno avvicinarsi al mondo dell’arte grazie a una serie di laboratori e attività a tema: disegni e pitture estemporanee in collaborazione con l’Avis Comunale, realizzazione di oggetti, animazione e make up guidati da Ines Cavuoti e Irina Dainelli, bricolage by La Bottega delle Idee, la libreria mobile Viale dei Ciliegi 17 e l’anteprima dei Laboratori Extrascolastici Pinocchio. In apertura di serata anche l’atteso PicNic sull’erba con i cestini a Km Zero preparati da La Cantinetta della CorTe (pasta fredda al pesto, panino di segale con prosciutto e squacquerone, panino con mortadella, torta ricotta e gianduia, frutta di stagione, succhi di frutta) e le proposte dell’angolo Street Food.

La grande arte sarà protagonista anche delle storie illustrate che dopo il tramonto gli attori della Compagnia Fratelli di Taglia porteranno in scena per solcare insieme al pubblico “La grande onda” di Hokusai (Véronique Massenot e Bruno Pilorget – Jaca Book 2017), scoprire com’è nata “La mela di Magritte” (Klaas Verplanke – MoMa Fatatrac 2017) e vivere le avventure de “Il pirata dei colori” ispirato a Van Gogh (Christine Beigel e Natacha Sicaud – Jaca Book 2015). Favole musicate dal vivo da Massimo Modula (chitarra e voce) e Giacomo Depaoli (percussioni), colorate dalle scenografie video realizzate in diretta da Filippo Ricci e arricchite come sempre da filastrocche e canzoni da intonare tutti insieme.

Ingresso incluso cestino Pic Nic: 12 euro adulti, 10 euro bambini (su prenotazione)

Ingresso solo spettacolo e animazione: € 5

“Il Castello degli spaventi” a Coriano

Mercoledì 12 lugliosi conclude anche “PaneBurro&Burattini”, la piccola rassegna di teatro di figura nei parchi corianesi in compagnia della Compagnia Vladimiro Strinati. Alle ore 21,30 il Parco della Chiesa di Cerasolo diventa “Il Castello degli spaventi”, dove Fagiolino e Sganapino si rifugiano dopo una delle loro marachelle ritrovandosi alle prese con incantesimi e intrugli, maghi, servitori e strane creature in bilico tra il mondo dei vivi e quello dei morti. Al termine dello spettacolo spuntino notturno per tutti i bimbi offerto dalla Pro Loco di Coriano

Ingresso libero

Condividi

Comments are closed.