Sapori di castagne sull’appennino romagnolo

0
Condividi

Ottobre é il mese delle sagre della castagna in tanti paesi, ma anche il periodo della castagnata, che può essere un piacevole momento, divertente sia per i piccini sia per i grandi. Ecco qualche proposta nel territorio riminese e nei dintorni per una scampagnata all’insegna di colori e profumi d’autunno

Nel periodo autunnale i boschi dell’Appennino emiliano romagnolo offrono in abbondanza castagne e marroni, che fanno bella mostra di sé nelle tradizionali sagre di paese, dove ancor oggi si vivono le abitudini e le usanze di un tempo e dove si potranno acquistare i prodotti di stagione e degustare le ricette più sfiziose della tradizione.

Ottobre é il mese delle sagre della castagna in tanti paesi, ma anche il periodo della castagnata, che può essere un bel momento sia per i piccini sia per i grandi. Ecco qualche proposta nella zona riminese che merita di essere presa in considerazione.

sagre_castagna_2015_bimbiarimini

1.

É nel delizioso borgo di Montefiore Conca che si tiene la 53° edizione della sagra paesana dedicata alla castagna, un appuntamento autunnale con il prelibato frutto del bosco (8-15-22-29 ottobre).

Per l’occasione il centro sarà arricchito da musica, spettacoli, punti ristoro, un qualificato mercatino, castagne cotte e crude in quantità e dalla fontana del vino, da cui tutti potranno bere a volontà.
A fianco delle immancabili caldarroste fumanti sono tante le altre sfiziosità gastronomiche che si potranno gustare.
Gli amanti dei sapori d’autunno troveranno soddisfatte le loro voglie presso il ricco mercato di prodotti agro-alimentari, mentre per chi è a caccia di oggetti curiosi e originali sarà allestita una selezionata esposizione di artigianato artistico.
Sarà inoltre allestito un ampio spazio per bambini e non mancherà la possibilità di fare passeggiate naturalistiche.

2.

‘La Castagnata’ a Talamello è ormai un appuntamento tradizionale di questo periodo: domenica 8 ottobre il caratteristico borgo dell’entroterra di Rimini si vestirà a festa con colori, profumi e aromi dell’autunno.

Per le vie del paese mercatino artigianale e hobbistico, giochi per bambini e gli immancabili stand gastronomici, dove si potranno gustare prodotti tipici come la zuppa di castagne con porcini e le caldarroste, ma anche la classica piadina e sfiziosi dolci. Ospite della giornata Kalù Stripp Show, eccentrico artista di strada, fantastico giocoliere, che incanterà con i suoi giochi, con mani e piedi, tra palline, cappelli e biciclette. La giornata di festa è anche occasione per visitare il museo “lo splendore del reale”, dedicato interamente al poeta di origini talamellesi e di fama mondiale, Fernando Gualtieri.

3.

Sagra della Castagna anche a Premilcuore (FC) domenica 8 ottobre: dal mattino fiera per le vie del paese e nell’Area Feste, pranzo presso lo stand gastronomico con polenta, lasagne, tagliatelle, salsiccia, porchetta, tortelli alla lastra, piadina romagnola farcita, piadina fritta, patate fritte, castagnaccio e… caldarroste.

4.

 

É tempo di castagne e di ricordi a Castell’Arquato sabato 7 e domenica 8 ottobre, sulle cime del piacentino. Sotto l’ombra del magnifico castello, oltre a castagne in tutte le versioni, potrete assaporare le specialità piacentine come i caratteristici basturlon, la tipica patona e tante prelibate ricette della tradizione, da abbinare ad un buon bicchiere di vino dei colli piacentini. Non mancano la rassegna dei vecchi trattori e macchinari d’epoca, prove di abilità, mercatini e rievocazioni di vecchi mestieri.

5.

Cosa ne dite di andare alla Sagra delle Castagne di Marradi domenica 29 ottobre con il Treno a Vapore da Rimini? Ecco i dettagli

castagne_treno_vapore_2016_bimbiarimini

Condividi

Comments are closed.