Paesaggi Nei Setacci (Biblioteca “Beato Pio Campidelli” – Mulino Sapignoli, Poggio Torriana)

Start: Sabato Dicembre 08, 2018 15:00

“Paesaggi nei setacci”, il nuovo Presepe realizzato al Mulino Sapignoli, a cura de Le Pupazze con il contributo dei bambini delle scuole. Inaugurazione, a cura degli Amici del Mulino, sabato 8 dicembre dalle 15 con la proiezione del film “La Gabbianella e il Gatto” presso il Centro Sociale e a seguire fiaccolata verso il Mulino.

Torna per il settimo anno consecutivo al Mulino Sapignoli il tradizionale Presepe, progetto sostenuto dall’Amministrazione comunale con la forte e viva collaborazione dell’Associazione Amici del Mulino.
Le Pupazze ci raccontano che “quest’anno l’allestimento natalizio al Mulino Sapignoli, esito del progetto ideato e realizzato dalla Compagnia Le Pu-pazze nelle scuole del territorio, riflette su un concetto che sta alla base di ogni nucleo familiare: casa è dove si trova il cuore.
Da che ne abbiamo memoria, il Natale è il momento dell’anno in cui le famiglie si stringono intorno al proprio “focolare” con una speciale consapevolezza di ciò che quel fuoco rappresenta, ovvero la vicinanza dei cuori, quello starsene quotidianamente gli uni accanto agli altri che si eleva a durevole condivisione di affetti, relazioni, destini. Dunque la casa non è solo uno spazio ma il simbolo pulsante dei legami più stretti che ci è dato conoscere.
Ogni anno, a Natale, viviamo questa infallibile rivelazione.
Avvertiamo anche una particolare vicinanza agli ultimi e sappiamo che buona parte della magia natalizia sta nel riscoprirsi uniti in un’unica grande Famiglia. La stalla e la capanna della Natività sono le immagini che più si avvicinano a rappresentare l’irrilevanza dei mezzi materiali nello sviluppo degli affetti: un nido è un nido, che sia di paglia, mattoni o lingotti d’oro.
Il progetto della Compagnia Le Pu-pazze, pertanto, si è mosso lungo due direttrici: lavorare sul concetto di casa come paesaggio degli affetti e tradurlo con i mezzi frugali della tradizione agreste. Da qui la scelta del setaccio, indispensabile nella preparazione del pane e della piadina e dunque per la sopravvivenza materiale della famiglia.
Fuori dal loro normale utilizzo, i setacci possono essere visti come oblò o finestre sui mondi vissuti, immaginati, auspicati dai bambini, e allo stesso tempo come schermi per la rappresentazione di quei mondi. Gli alunni delle classi I e II delle scuole primarie «Marino Moretti», «Intercomunale di Camerano» e «Giulio Turci» hanno creato elementi scenici poi inseriti nell’allestimento.
Ne sono scaturite tante piccole scenografie minimali – case immerse in paesaggi senza tempo, paesaggi contemporanei che prendono forma intorno a case lontane – ognuna con la sua storia intima appena accennata e tutta da raccontare.”

L’inaugurazione del Presepe, a cura dell’ Associazione Amici del Mulino, prevista per sabato 8 dicembre, sarà un grande momento di festa e convivialità: si parte alle ore 15 con la proiezione del film per ragazzi  “La gabbianella e il gatto” presso il Centro sociale e al termine con una fiaccolata accompagnata dalle classiche note della zampogna ci si sposterà fino al Mulino Sapignoli dove si potrà visitare il Presepe “Paesaggi nei setacci” al calore di una gustosa cioccolata calda o di un bicchiere di vin brulè.

Il Presepe sarà visitabile gratuitamente nei giorni di apertura della biblioteca comunale (lunedì, mercoledì, giovedì dalle 15.30 alle 18.30, martedì, venerdì e sabato dalle 9.30 alle 12.30) e domenica 9, 16, 23 e 30 dicembre e domeniche 6 e 20 gennaio dalle 15 alle 18.

Condividi