L’eta dello Tsunami / A scuola di Libertà – “Filo per filo segno per segno (Museo della Città di Rimini)

Start: Giovedí Aprile 19, 2018 21:00

“Filo per filo segno per segno”, nasce dal desiderio di creare relazioni, attraverso uno sguardo “bambino” sull’ ambiente urbano, uno sguardo ricco di curiosità, meraviglia, creatività che vuole diventare “contagioso” al di là dell’età anagrafica.
Le azioni del festival mirano a portare la voce e la presenza dei ragazzi nelle città, lasciare tracce, dare forma al pensiero, partendo dal teatro che per sua stessa natura è comunicazione alla collettività di bisogni, urgenze, idee, progetti, luogo dove si creano scambi, incontri. Dal teatro partono i fili che collegano e intrecciano le tante forme espressive: le parole, i suoni, i gesti, il colore, le immagini.
Così, nei giorni del Festival, alle azioni teatrali dei ragazzi si alterneranno eventi, mostre ed allestimenti relativi all’immaginario ed alla creatività infantile e adolescenziale, workshop, incontri con esperti di pedagogia ed arte.
“Filo per filo segno per segno” cercherà anche di mettere in relazione le tante presenze che sul territorio si occupano – con approcci diversi ma con la stessa cura e passione – delle nuove generazioni: dal teatro, alla musica, dalla letteratura, alla re-invenzione del paesaggio e dell’ambiente.

Giovedì 19 aprile, ore 21 alla Sala Del Giudizio del Museo della Città di Rimini (via Tonini 1), si affronta “L’eta dello Tsunami“, ovvero come sostenere la crescita di un figlio che non è più bambino e non è ancora adulto, assieme ad Alberto Pellai, medico e psicoterapeuta dell’età evolutiva e autore di numerosi best-seller sulla prevenzione in adolescenza.

Condividi