isite guidate al giardino della Villa De Verges / ViVi il Verde 2018 (San Lorenzo in Correggiano, Rimini)

Start: Venerdí Settembre 21, 2018 15:00

Torna il 21-22-23 settembre 2018 la rassegna regionale “ViVi il Verde. Alla scoperta dei giardini dell’Emilia-Romagna”, giunta alla quinta edizione con oltre 100 eventi in tanti luoghi diversi sparsi su tutto il territorio regionale, da Rimini a Piacenza. A Rimini si segnalano due visite guidate, in collaborazione con il Museo della Città, per valorizzare il patrimonio storico, artistico e paesaggistico: la prima al giardino della Villa De Verges, sulle colline dell’entroterra, venerdì 21 settembre alle ore 15.00, l’altra al Parco Fellini a Marina Centro, domenica 23 settembre alle ore 11.00.

Venerdì 21 settembre 2018
IL GIARDINO DELLA VILLA DES VERGERS
RIMINI, loc. San Lorenzo in Correggiano (via Montelabbate 32)
Orario: 15.00
Visita guidata a cura dall’arch. Emanuele Mussoni. In collaborazione con i Musei Comunali di Rimini.
Sulle colline dell’entroterra riminese si erge la Villa Des Vergers che, con il suo incantevole parco, rappresenta uno dei rari esempi in Italia dell’eclettismo storicista francese di fine Ottocento.
Tra il 1936 e il 1937 la proprietà (dimensioni 10,45 ettari di cui 7,46 di giardino), acquistata nel 1843 dal nobile parigino Marie Joseph Adolph Noël Des Vergers, passò al principe Don Mario Ruspoli che affidò l’intervento di restauro sul preesistente giardino francese a Pietro Porcinai, importante paesaggista italiano del XX secolo. Porcinai caratterizzò il giardino a sud, antistante la facciata dell’edificio, con una profonda vasca rettangolare lobata all’estremità, fiancheggiata da maestosi lecci foggiati a tronco di cono e addossata a un ninfeo con tre arcate e mascheroni da cui zampilla l’acqua. Nel giardino a nord, sul retro della villa, Porcinai propose l’esedra di verzura formata da cipressi. Il progetto si segnala anche per l’inserimento di numerose sculture di tema
mitologico.
Per gruppi di max 50 persone. La partecipazione è gratuita
Si richiede prenotazione telefonica (Tel 0541 70 44 15) entro le ore 13 del 20 settembre

Condividi