C’era una volta…antiquariato (Fiera di Forlí)

Start: Sabato Gennaio 20, 2018 09:00

C’era una volta…antiquariato

Edizione Speciale
Fiera di Forlì, sabato 20 e domenica 21 gennaio 2018
C’era una volta…antiquariato è l’appuntamento mensile, in programma ogni terza domenica del mese e sabato precedente, da settembre ad aprile, presso Cesena Fiera che eccezionalmente si sposta presso il quartiere fieristico di Forlì, in Via Punta di Ferro, per la sola edizione del 20 e 21 gennaio: stesso format in una location facilmente raggiungibile dall’uscita A14 di Forlì, con ampi parcheggi gratuiti.
C’era una volta…antiquariato ha tante anime: la Gallery, uno spazio elegante e funzionale – il “salotto buono” della rassegna – che raccoglie le proposte antiquarie più preziose con un allestimento in grado di esaltare i pezzi, accogliere gli interior designer ed ispirare i clienti interessati a pezzi più importanti; il Grand Marchè, tutto il fascino del mercatino di strada, con un numero di espositori e un’offerta merceologica vastissima, con la comodità per espositori e pubblico di disporre sempre di un’area espositiva ampia, coperta, riscaldata, anche nel pieno della stagione invernale.
Ogni oggetto ha una storia, che proviene da un passato remoto oppure più recente. I visitatori più attenti e curiosi possono godere del muto racconto, che come nelle fiabe inizia sempre con ‘C’era una volta…’, di migliaia di manufatti d’arte, utensili, suppellettili, mobili e complementi, d’arredo, abiti, tessuti, gioielli, accessori e tanti altri articoli, proposti da trecento espositori di antiquariato, brocantage e collezionismo.

Special Event: ‘C’era una volta…il Naif’, collettiva pittorica di 46 opere di 11 artisti, italiani ed europei, che spaziano nel panorama di questo stile pittorico.
l Naïf, o Naive, nasce e si sviluppa nel ventesimo secolo, indipendente da qualsiasi influenza accademica; è uno stile utilizzato in prevalenza da autodidatti che rappresentano gli aspetti della vita quotidiana con una visione poetica e magica.
L’artista naif vive in un suo mondo fantastico, estraneo alla vita ed alla storia, ma ha uno spiccato senso della narrazione, che dipana a proprio modo con molta vivacità di linguaggio, con una infantile semplificazione lessicale ed un acceso cromatismo antinaturalistico. Tra gli artisti rappresentati, Bruno Rovesti ‘il pittore contadino’ amico e rivale del grande Ligabue e Armando Donati, nato a Senigallia, ritenuto, negli anni sessanta, tra i 20 artisti italiani migliori dell’epoca.
La mostra è curata dall’antiquario Giorgio Camprini.

Ingresso: 3 euro

Orari: dalle 9 alle 19

Condividi