Fossa Tartufo e Venere 2019 (Mondaino)

Start: Domenica Novembre 24, 2019 11:00

Giunta ormai alla XVIII edizione la festa che riscalda gli animi e i palati prima che si catapultino nel freddo inverno accoglierà a Mondaino i suoi visitatori domenica 17 e domenica 24 novembre. Quest’anno tante novità arricchiranno l’appuntamento autunnale del piccolo paese medioevale situato sulle colline dell’entroterra romagnolo.

Domenica 24 novembre sarà nuovamente protagonista il pregiato tartufo bianco – Tuber Magnatum Pico – e il formaggio di fossa. Alle 9.30 inizierà la manifestazione dedicata ai sapori delle colline romagnole, con l’apertura della mostra-mercato del tartufo bianco pregiato, dei prodotti tipici e dell’artigianato.
In mattinata, dalle 10, si potrà assistere alla sfossatura presso il Mulino della Porta di Sotto, vera e propria celebrazione della rinascita dei formaggi infossati l’estate scorsa nelle fosse mondainesi.
Per palati sopraffini, lungo le vie del Centro storico, si svilupperà il ricco mercatino di prodotti tipici e dell’artigianato. Le numerose taverne daranno la possibilità di degustare i sani cibi della tradizione romagnola.
Dalle ore 10:30 presso la Sala degli Archi, all’interno della Rocca Malatestiana Come un luppolo nel formaggio degustazione guidata dal Dott. Carlo Cleri di birre pensate per un abbinamento al formaggio di fossa. Il laboratorio a cura della condotta Slow food di Rimini e San Marino prevede il costo di 5,00 euro e richiede la prenotazione (cell. 331.5773082).
Dalle ore 11.00 Tacabanda – Cantastorie Federico Berti, l’uomo orchestra suonerà diversi strumenti, canterà e danzerà per le vie del borgo.
Mentre dalle 12.00 i punti di ristoro saranno pronti ad accogliere gli ospiti con menù prelibati.
Dalle 15.00 in Piazza Maggiore si esibiranno I musicanti di San Crispino, gruppo di musicisti nati spontaneamente sull’esempio dei suonatori girovaghi del secolo scorso. Il nome del gruppo è un omaggio al santo protettore dei calzolai, produttori da sempre di scarpe e suole indispensabili al musico errante. La formazione, composta da ottoni, legni, percussioni e chitarra, per un totale di 15/16 elementi, si esibisce in canotta e “fazzotto” a quattro nodi. In repertorio valzerini e polke della tradizione romagnola e brani popolari italiani e stranieri.
Tra gli spettacoli itineranti Il Trio Cluster con i loro canti da osteria e Antonio Toma con i suoi animali.
E alle ore 17 nella Sala del Durantino i Musei di Mondaino presenteranno la conferenza Fisarmoniche Galanti: nuove considerazioni sull’inizio della produzione tra Mondaino e New York, a cura di Alberto Giorgi.
In occasione di Fossa Tartufo & Venere saranno presenti alcuni artigiani mondainesi che daranno dimostrazione della loro arte. Dislocati lungo delle vie del paese si troverà Milena Gasperini, mosaicista, che nelle due domeniche darà dimostrazione del suo lavoro e per chi volesse un breve corso che si svolgerà su richiesta chiamando il numero 335 8223483.
Sarà anche possibile visitare il Museo Paleontologico sito in Piazza Maggiore n.1, e il Museo delle Ceramiche, sito nel vicolo di Levante.

Condividi