Eclissi di Luna: ecco dove ammirare la luna rossa a Rimini e dintorni

0
Condividi

Martedí 16 luglio, a cinquant’anni dal lancio della missione Apollo 11, la Luna ci regalerà una spettacolare eclissi parziale. Non mancano gli appuntamenti per ammirare questo spettacolo astronomico a Rimini e dintorni.

Un’eclissi lunare parziale si concretizza quando durante l’allineamento tra Sole, Terra e Luna, il cono d’ombra proiettato dal nostro pianeta oscura solo parzialmente il disco del satellite, che prende così un caratteristico colore rossastro.

La Luna entrerà nel cono di penombra alle 20:44 circa in Italia. Il contatto con il cono d’ombra, che sancisce l’inizio della vera e propria eclissi lunare, si verificherà alle 22:01, mentre il picco massimo verrà raggiunto alle 23:30. In quel momento il disco lunare apparirà ampiamente oscurato dall’ombra della Terra, presentandosi in parte rossastro e in parte bianco-giallognolo. Superato il picco inizierà la fase di uscita dal cono d’ombra, che avverrà a 00:59 di mercoledì 17 luglio. L’evento astronomico sarà impreziosita da una splendida congiunzione astrale con Saturno.

Per ammirare questo spettacolo della natura non mancano gli appuntamenti.

1.

L’Osservatorio Copernico di Saludecio aprirà agli appassionati alle 19.30 per seguire interamente l’eclissi.

A latere dell’evento astronomico, il Gruppo Astrofili ricorderà la partenza del Saturno V verso la Luna, con una spettacolare proiezione all’esterno, avvenuta appunto il 16 luglio del 1969.
Al termine verrà presentato il programma per l’anniversario dei 50 anni dallo storico sbarco del primo uomo sulla Luna, che verrà celebrato nel parco, sabato 20 luglio 2019.
Sarà presente uno street food per chi volesse cenare sul prato dell’osservatorio.
L’ingresso come sempre è riservato agli associati in regola con la quota 2019. Per chi non fosse iscritto, può iscriversi all’arrivo la sera stessa. Quota di iscrizione per l’anno 2019, 5 euro.

2.

“The Moon!” martedí 16 luglio al Museo Sulphur a Perticara! Una straordinaria apertura notturna al Museo per ammirare insieme l’eclissi lunare e qualche stella cadente nel 50° anniversario del primo uomo sulla luna. Con l’ausilio di telescopio e binocoli si puó scoprire tutti i segreti dello spazio fino ad arrivare agli anelli di Saturno ed i principali satelliti di Giove.
Alle ore 21 partirà la visita guidata del museo, che proseguirà sulla terrazza con Matteo che ci illustrerà stelle e pianeti.

Per informazioni: 0541/927576

3.

Martedì 16 luglio, apertura straordinaria del Museo del Balì a Saltara in occasione dell’eclissi parziale di Luna.
Sarà visibile in tutta Italia e noi non perdono l’occasione dei puntarla con i loro telescopi! La parte oscurata varierà tra il 55 e il 70% a seconda della latitudine. Nelle Marche arriverà al 65% nel momento del culmine.
Ingresso: 10 euro. Riduzioni e convenzioni attive
Osservatorio aperto con telescopi interni ed esterni
Planetario tematico ore 21.00 e 22.00
Museo visitabile

4.

Martedi 16 luglio, l’Osservatorio Astronomico a Monte Grimano (Monte San Lorenzo) aperto al pubblico per l’osservazione dell’eclisse parziale di luna.
Dall’area esterna all’osservatorio (partecipazione in questa area non soggetta a prenotazione), lato prato, si puó ammirare lo spettacolo stando comodamente distesi sui teli che verranno approntati, mentre si susseguiranno le spiegazioni della volta celeste e tutte le curiosità su questo bellissimo fenomeno astronomico.
In cupola (area soggetta a prenotazione) sarà possibile osservare l’eclisse dai telescopi della struttura.
Apertura cancello: ore 21.15
Inizio fase di Eclissi: intorno alle 22.02
Massima penombra: intorno alle 23.31
Termine Evento: intorno all.1.00
Prenotazione per osservazione in cupola: obbligatoria (ecco il modulo da compilare e da inoltrare via mail a: info@osservatorioastronomico.org. Il modulo dovrà esere presentato alla reception per l’accreditamento.)
Prenotazione per partecipare all’evento in esterna: non necessario
INGRESSO AD OFFERTA LIBERA.
Consigli utili: è consigliato munirsi di Autan o altro repellente per zanzare e pappataci, oltre ovviamente a munirsi di coperte.

5.

Martedí 16 luglio, alle 21, a Gradara é in programma “…Uscimmo a riveder le stelle”. Il celebre ed evocativo verso dantesco che chiude la Cantica dell’Inferno è ispirazione e titolo per gli appuntamenti estivi con l’osservazione del cielo stellato a cura di Mario Magi – astrofilo gradarese e appassionato di gnomonica – organizzati in collaborazione con il Comune di Gradara e Gradara Innova.

Il punto di osservazione sarà nel parcheggio di Piazzale Mancini, sotto le mura di Nord-Est.

Per informazioni: Gradara Innova 0541 964673 – 331 1520659, mariomagi@alice.it

Condividi

Comments are closed.