“Tal capéss e’ dialèt?” Una giornata alla scoperta delle radici

0
Condividi

Per il sesto anno si celebra la Giornata nazionale del dialetto che anche in Romagna propone una serie di eventi per i bambini. Scopri i dettagli

Il 17 gennaio è dedicato, come ogni anno, alle Lingue Locali e ai Dialetti valorizzandoli e salvaguardandoli per riuscire a tramandarli, come ricordo delle nostre tradizioni, nel futuro. Molti gli eventi in programma anche in Romagna…

1.

In occasione della Giornata nazionale del dialetto che si celebra tutti gli anni il 17 gennaio, Città Teatro dedica una domenica ai Burdell di San Clemente, con uno spettacolo che vede protagoniste la classi quinte, frutto del laboratorio teatrale svolto da Mirco Gennari, Giorgia Penzo e Francesca Airaudo fra novembre e dicembre scorsi.

Domenica 14 gennaio, alle ore 16, al Teatro Villa a San Clemente, va in scena ‘Burdell! I bambini, il teatro, i dialetti 2018’.

Per il terzo anno Città Teatro entra nelle scuole primarie di San Clemente per proporre un percorso formativo sul teatro e i dialetti. E come oramai da tradizione, a gennaio andiamo in scena con un primo assaggio del lavoro svolto, festeggiando la Giornata Nazionale del Dialetto. Quest’anno il lavoro prenderà spunto da Esercizi di Stile di Queneau, passando dai dialetti e le lingue che oramai fanno parte integrante della nostra vita quotidiana. Un progetto di Città Teatro in collaborazione con le insegnanti delle classi V delle scuole primarie di Sant’Andrea in Casale e San Clemente (RN). L’ingresso é gratuito.

2.

Sarà un vero e proprio “abbecedario in lingua romagnola” quello che i bimbi realizzeranno alla biblioteca Ceccarelli di Gatteo in occasione della giornata nazionale del dialetto: mercoledì 17 gennaio alle 17 i locali di via Roma ospiteranno infatti “Abc dialetto… un alfabeto perfetto“, il laboratorio letterario condotto dalla poetessa Annalisa Teodorani. Dopo una breve introduzione al dialetto romagnolo con la lettura di una filastrocca, i bimbi dai 7 ai 10 anni impareranno insieme ad Annalisa a nominare le cose in dialetto, costruendo insieme un particolare abbecedario.

La partecipazione al laboratorio è gratuita ma con iscrizione obbligatoria allo 0541 932377.

3.

Domenica 21 gennaio l’apertura mattutina della Biblioteca Baldini a Santarcangelo si trasformerà in una festa dedicata al dialetto, in occasione della Giornata nazionale delle lingue locali (17 gennaio).

Alle ore 10 si comincia con “Nu t zcórda l’animèli”, memory in dialetto con Annalisa Teodorani: un laboratorio per bambini dai sette anni (è necessario prenotare contattando la biblioteca).

Alle 11 va in scena invece “A i sèm”, reading poetico-dialettale di componimenti sia pubblicati che inediti con l’intervento di Germana Borgini, Gilberto Bugli, Marcella Gasperoni, Sergio Lepri, Dauro Pazzini, Lorenzo Scarponi, Enzo Travaglini e Stefano Stargiotti.

L’ingresso é gratuito.

Condividi

Comments are closed.