‘Crescere sani con bimbi alle terme’ atto quarto

0
Condividi

Parte il 7 marzo il progetto che RiminiTerme dedica ai bambini di prima e seconda elementare per promuovere uno stile di vita sano, un’alimentazione corretta e un’attività fisica costante in età scolare: coinvolti 14 classi per circa 300 bambini.

Il progetto parte mercoledì 7 marzo e coinvolge 14 classi per circa 300 bambini. Grandi sinergie e fattiva collaborazione tra Riminiterme e i poli scolastici riminesi: sono questi gli ingredienti del progetto in crescita che per il quarto anno, dopo il grande successo della scorsa edizione, ripropone l’iniziativa Crescere sani con Bimbi alle Terme e dedicata ai bambini delle scuole di 1° e 2° elementare del Comune di Rimini, con l’obiettivo di coinvolgere gli alunni e le loro famiglie in un percorso attento ad uno stile di vita sano, un’alimentazione corretta, un’attività fisica costante e al rispetto dell’ambiente.

Quest’iniziativa è rivolta ai giovanissimi dei sei circoli didattici delle scuole primarie del Comune di Rimini e coinvolgerà 14 classi per circa 300 bambini che tutti i mercoledì di marzo e aprile, a rotazione, dalle ore 9 alle ore 12 frequenteranno il villaggio termale di Riminiterme. Il primo appuntamento è mercoledì 7 marzo quando, grazie al servizio offerto da Start Romagna ad arrivare in bus saranno i bambini delle classi 1^ della scuola elementare “Villaggio Nuovo”.

Le molteplici e durature collaborazioni con importanti aziende del territorio – precisa il Presidente di Riminiterme Fabrizio Vezzanivanno a sottolineare il valore educativo dell’iniziativa, che racchiude più concetti legati al benessere: dalla corretta alimentazione, all’attività fisica, dalla raccolta differenziata all’ecosostenibilità dei trasporti“.

Quale luogo più adatto a progetti di questo tipo se non Riminiterme? “Le terme sono un luogo salutare, naturale e professionale – spiega il direttore di Riminiterme Massimo Riccici sono spazi e strutture adatti, rappresentano quindi una garanzia rispetto alle esigenze dei più piccoli“.

Si lavora sulle emozioni dei bambini affinché portino fuori ciò che apprendono, in maniera giocosa, ecco perché la Coordinatrice Gabriella Bubani e il Direttore sanitario Riminiterme Franco Lamacchia li coinvolgono e rendono partecipi con giochi, racconti, attività ricreative tutte incentrate sul tema della salute, propria e del mondo che abitiamo, creando un vissuto che non andrà mai perso.

Riminiterme investe nel progetto oltre 15 mila euro.

“Crescere sani con Bimbi alle Terme”, visto il successo delle scorse edizioni, è stato inserito dalla regione Emilia Romagna tra i progetti di qualità del panorama sanità regionale.

 

Condividi

Comments are closed.