Ecco dove il carnevale é davvero… speciale

0
Condividi

Spettacolari sfilate di carri allegorici… sull’acqua, travestimenti strepitosi, lancia tartufi… Ecco 3 carnevali unici nel weekend in Emilia Romagna e Marche se volete trascorrere una giornata un po’ diversa dal solito.

1.

Unico nel suo genere è il Carnevale sull’Acqua di Comacchio, dove nelle domeniche del 24 febbraio e del 3 marzo sfilano barche allegoriche e gruppi mascherati percorrendo i canali che passano sotto gli scenografici ponti della città del Parco del Delta del Po. Si parte alle 14.30 dal monumentale Ponte dei Trepponti, con la coinvolgente sfilata delle barche, da cui saranno lanciati regali per tutti i bambini, in un tripudio di prelibatezze, animazioni, musica, spettacoli di danza e fantasia. Lungo le vie principali di Comacchio sarà allestito il mercatino e via Cavour si trasformerà nel Paese dei Balocchi, con gonfiabili, giochi per i piccoli e giri in barca.

2.

Il Carnevale tra le larghe mura della città di Ferrara, sarà celebrato nel fine settimana del 23 e 24 febbraio e del 2 e 3 marzo per la nuova edizione del Carnevale degli Este. Le splendide e grandi piazze del centro ferrarese, i suoi palazzi che ancora oggi raccontano le meraviglie storico-artistiche del Rinascimento e l’imponente Castello Estense, si animeranno di cortigiani e principesse, dame e cavalieri, maschere e simboli della natura vegetale per un ricco programma di eventi che renderà i visitatori protagonisti. Un Carnevale fuori dal comune ed esclusivo quello che ogni anno si celebra a Ferrara.

Madrina del Carnevale degli Este 2019 sarà Lucrezia Borgia, la duchessa di Ferrara che illuminò la città di cultura, scelta per celebrare il cinquecentenario della sua morte, sulla scorta del celebre dipinto di Bartolomeo Veneto che la ritrae in veste di Flora, nome tutelare della vegetazione. Per questo, i travestimenti in maschera di questo Carnevale avranno come tema il regno vegetale di piante, alberi, fiori e frutti che ornavano, anche simbolicamente, l’ambiente rinascimentale ferrarese.

3.

Il Carnevale al Tartufo ad AcqualagnaQuesto è il Carnevale più pazzo d’Italia, l’unico al mondo in cui si lanciano Tartufi! Nel borgo storico marchigiano l’originale appuntamento è organizzato per permettere a tutti di assaporare il pregiato tubero grazie al “lancio dei tartufi”.

L’appuntamento è per domenica 24 febbraio dalle ore 15 con la sfilata dei carri per le vie del paese e lancio di coriandoli e poi, alle ore 16, dopo la sfilata, la Festa si accende ancora di più: occhi puntati su Casa Mattei, quando il sindaco Andrea Pierotti richiama il pubblico al banchetto del “Re della Tavola” e lo fa con il ghiotto lancio dei tartufi tanto atteso tra musica, ballo e intrattenimenti, giochi, distribuzione di dolci, bibite e vin brulè. C’è n’è per tutti i gusti: buongustai da tutta Italia, maschere ironiche e divertenti ma anche ispirate a personaggi del momento.

Condividi

Comments are closed.