Riparte Borsa di Sport a Rimini, 60mila euro per l’attivita sportiva dei bambini

0
Condividi

Massimo di 250 euro ciascuno, un fondo di 60mila euro… Il Comune di Rimini assegnerà benefici economici per aiutare le famiglie che versano in una situazione difficile affinché possano garantire ai propri figli la possibilità di praticare una disciplina sportiva. Martedì 3 novembre parte la quarta edizione del progetto “Borsa di sport”.

borsadisport_rimini_bimbiarimini“Borsa di sport” nasce allo scopo di aiutare le famiglie che versano in una situazione economica critica affinché possano garantire ai propri figli la possibilità di praticare con continuità una disciplina sportiva. “A questo scopo – spiega l’assessore allo Sport Gian Luca Brasinil’Amministrazione Comunale ha stanziato un fondo di 60mila euro. Crediamo fermamente nel valore di un progetto che lo scorso anno ha consentito di far praticare una disciplina sportiva a 293 bambini, un numero elevatissimo, quasi il triplo rispetto alla stagione 2012-2013”.

Massimo di 250 euro ciascuno

bambini_sport_321_rimini“Borsa di sport” prevede che il Comune di Rimini assegni benefici economici a rimborso, parziale o integrale, del costo che le famiglie sosterranno per far svolgere ai propri ragazzi l’attività sportiva sul territorio comunale. La cifra messa a disposizione dal Comune sarà suddivisa tra i soggetti che saranno ammessi alla procedura, in base al rispettivo ordine di inserimento in graduatoria e fino ad un limite massimo di 250 euro ciascuno.

Il progetto è possibile  grazie al fondamentale contributo degli sponsor e dei media partner. Main sponsor di Borsa di sport sono Conad Ipermercato e Le Befane shopping centre, con il finanziamento di Banca Carim e Sgr Servizi e il sostegno di pianetaitalia.com. Media partner dell’iniziativa I love Rimini.

Possono presentare domanda di ammissione al contributo le persone fisiche che appartengano ad un nucleo familiare che abbia I.S.E.E.  non superiore a 18.000 euro. Il contributo è destinato al rimborso del costo per lo svolgimento di una pratica sportiva continuativa di almeno 120 giorni consecutivi (90 giorni per le attività organizzate in corsi) di un minore nato tra il 1 gennaio 1999 e il 31 dicembre 2009 e residente nel Comune di Rimini. Si potrà presentare la richiesta per un solo minore (per i nuclei familiari aventi fino a tre figli a carico) o per due minori (per i nuclei familiari aventi 4 o più figli a carico).

Condividi

Comments are closed.