La Befana abita a Urbania: ecco la grande festa dell’Epifania

0
Condividi

Centinaia di Befane animeranno le vie della città con canti, suoni e balli e una calza lunga oltre 50 metri che sfila per le vie del centro storico davanti a migliaia di bambini… Dal 4 al 6 gennaio Urbania si trasformerà come ogni anno nella città della Befana. Scopri le novitá

Se Babbo Natale abita al Polo Nord anche la Befana ha la sua casa: Urbania. Urbania è pronta ad accogliere la Festa Nazionale della Befana. L’evento che celebra la vecchina più amata del mondo è in programma, da giovedí 4 a sabato 6 gennaio.

La vecchina che porta i dolci ai bambini, affiancata dalle sue amiche Befane, per tre giorni sarà a capo della città dopo che, giovedì pomeriggio 4 gennaio alle 15, avrà ricevuto le chiavi di Urbania dal sindaco Marco Ciccolini nel corso di una cerimonia ospitata sul palco centrale di piazza san Cristoforo.

Proprio sotto gli uffici del sindaco, infatti, la vecchina più amata dai piccoli ha una casa con tre stanze e un cortile coperto, dove riceverà i bambini. Ma non solo. Dal 4 al 6 gennaio dopo le 17 la Befana di Urbania farà la sua tradizionale discesa acrobatica dalla torre campanaria del Comune per 36 metri accompagnata dalle note della Befana band e insieme alle sue amiche Befane proseguiranno anche quest’anno la realizzazione della Calza più lunga del mondo Sciarpa – ora oltre 50 metri di stoffe colorate cucite a mano – che poi ogni pomeriggio verrà portata in sfilata per le vie del centro storico, così come proseguiranno a fare la “Sciarpa dell’amore” ora di oltre 30 metri.

Tante le novitá

Aumentano gli spettacoli, 30 in tre giorni, si confermano i record della calza più lunga del mondo e della Sciarpa dell’Amore e resiste il grande classico della discesa dal campanile. Sarà l’anno dei laboratori, gli artisti non solo si esibiranno ma faranno conoscere il loro mondo: circo, magia, giocoleria e cucina. Nel cortile del palazzo ducale spazio poi ai sapori con l’esposizione dei prodotti tipici e la Credenza della Befana con assaggi e degustazione a km0.

Novità dell’edizione 2018 sarà il completamento della Casa della Befana, in corso Vittorio Emanuele, proprio a fianco del Municipio. Composta da quattro ambienti, circa 70 metri quadri, più un cortile interno, la casa della dolce vecchina è stata arredata e pensata dallo scenografo durantino Egidio Spugnini, già collaboratore dei grandi registi italiani come Dino Risi e Mario Monicelli. Nella casa della Befana si fondono tradizione e modernità, condite da un pizzico di magia: troviamo al suo interno le vedute del territorio e gli strumenti degli antichi mestieri ma anche il letto della Befana ed il camino davanti al quale racconta favole bellissime ai suoi piccoli ospiti.

 

Si chiamerà invece Befana Run4Fun la corsa non competitiva che prenderà il via la mattina del 6 gennaio organizzata dall’associazione Knight Race: tutti i concorrenti, vestiti da Befana, dovranno superare di corsa dieci ostacoli disseminati per il centro storico di Urbania in una gara non competitiva. L’obiettivo? Battere il record per la corsa con più partecipanti in costume da Befana! Parte del ricavato sarà devoluto al Centro Socio Educativo Francesca e all’Associazione Sclerosi Multipla.

Condividi

Comments are closed.