Autunno, ecco 5 motivi per cui ci piace

0
Condividi

“L’estate sta finendo, un anno se ne va…” era il ritornello di una nota canzone, ma anche dopo la fine della stagione delle vacanze non mancano le occasioni per tanti bei momenti con i nostri bambini: castagnata, vendemmia, o gite. Vi segnaliamo una top 5 di eventi da non perdere in questo periodo.

Settembre é sinonimo di apertura di scuole e asili, ma guai ad essere tristi… I colori e gli eventi dell’autunno ci regalano tante belle possibilità per trascorrere momenti piacevoli insieme ai nostri figli. Ecco cinque opportunità che vale la pena di mettere in agenda.

1.

vendemmia_bambini_ponticello_3_bimbiariminiLa raccolta dell’uva e la sua spremitura è un rito e una festa, per dare il benvenuto all’autunno, ma offre anche la possibilità ai bimbi di avvicinarsi alla vita contadina.

Se volete rivivere la tradizione e sperimentare voi stessi l’esperienza di pigiare l’uva con i vostri piedi, ecco che al Castello di Gropparello, in provincia di Piacenza, non manca anche questa occasione. Sulle prime colline della Val Vezzeno, dove le molte terre sono coltivate a vigneto, ogni domenica del mese di settembre (4, 11, 18, 25 settembre) potrete gustare i vini D.O.C. locali ma anche partecipare alle visite guidate del Castello. I bambini potranno giocare nel Parco delle Fiabe vivendo fantastiche avventure in costume..

Qualche borgo storico in Romagna si tinge poi dei colori del vino grazie alle gustose sagre in onore dell’uva.

Castrocaro Terme, nel forlivese, celebra quest’anno la 60esima edizione dell’evento dedicato all’uva (10-11 settembre): oltre alle prelibate ricette della cucina romagnola, ai fiumi di vino ma anche di birra, agli spettacoli e ai giochi, avverrà la distribuzione gratuita di uva pregiata e tutto intorno si potranno ammirare esposizioni di macchine agricole e di attrezzature da cantina.

vendemmia_bambini_gropparello_bimbiariminiRiolo Terme, nell’entroterra ravennate, ospita la “Sagra provinciale dell’uva” fra degustazioni gratuite, ricchi punti ristoro, mercatini dei prodotti locali e tanta buona musica (16-18 settembre).

Compie 61 anni la “Festa dell’uva” di Castenaso (16-19 settembre), nella pianura bolognese. Per festeggiare l’arrivo dell’autunno e dei suoi prodotti è ampio il calendario di eventi in programma, con spettacoli musicali, teatrali, tornei sportivi, mostre artistiche, mercatino degli ambulanti. Le serate sono allegramente “invase” dalle “Notti bianche nella festa dell’uva” e i loro sfiziosi aperitivi, degustazioni e assaggi.

Altro evento gourmet vi aspetta a fine settembre a San Giovanni in Marignano, nel riminese, con il “Capodanno del vino” (25 settembre).

2.

castagne_treno_vapore_2016_bimbiariminiNel periodo autunnale i boschi dell’Appennino emiliano romagnolo offrono in abbondanza castagne e marroni, che fanno bella mostra di sé nelle tradizionali sagre di paese, dove ancor oggi si vivono le abitudini e le usanze di un tempo e dove si potranno acquistare i prodotti di stagione e degustare le ricette più sfiziose della tradizione.

Ottobre é il mese delle sagre della castagna in tanti paesi, ma anche il periodo della castagnata, che può essere un bel momento sia per i piccini sia per i grandi. E l’andare a castagne puó diventare un ricordo indimenticabile grazie a un’iniziativa speciale: andare alla Sagra delle Castagne di Marradi, cittadina dell’Appennino tosco-romagnolo… con il Treno a Vapore.

sagre_castagna_2015_2_bimbiariminiIl treno parte domenica 23 ottobre da Rimini Stazione FS alle ore 9.10 (poi ferma anche a Santarcangelo, Cesena, Forlí e Faenza) con arrivo a Marradi alle 12.15. Poi ritorno da Marradi alle ore 17.30 con arrivo a Rimini alle 20.34.

Nella sagra sono presenti stand gastronomici con le tradizionali leccornie a base del famoso “Marrone di Marradi”, insieme a giochi e giocolieri, artisti di strada e divertimenti vari che intratterranno grandi e piccini per le vie del borgo.

Prezzo, compreso ingresso alla sagra: adulti da ogni stazione 46 euro, bambini fino a 10 anni: 3 euro, senza diritto di posto a sedere in treno (solo bambini). Organizzazione tecnica: “Antologia Viaggi”.

3.

tartufo_bianco_santagata_feltria_bimbiariminiSagre, sagre, sagre…

Nel periodo autunnale non mancano mai accattivanti appuntamenti nel segno della tradizione, arricchiti anche dai buoni prodotti della nostra terra. Arrivano le sagre dappertutto, come la Fiera di San Michele a Santarcangelo, Gli Antichi Frutti d’Italia s’incontrano a Pennabilli, Tartufo Bianco Pregiato a Sant’Agata Feltria, la Sagra della Polenta a Perticara, solo per citarne alcune…

4.

cioccoshow_bologna_2_bimbiariminiBuone notizie per i piú golosi: questo periodo dell’anno é pieno di feste di cioccolato, le città si trasformano in una pasticceria a cielo aperto, con incontri, laboratori per piccoli e grandi, dimostrazioni e degustazioni: da CiocoPaese di Riccione (14-16 ottobre) all’Eurochocolate di Perugia (14-23 ottobre), e al Cioccoshow di Bologna (dal 16 al 20 novembre).

5.

E’ una stagione che rende incantevole alcuni luoghi, spesso il periodo ideale per scoprire la natura in un’altra forma, ma anche visitare qualche affascinante città. Ad esempio…

parco_foreste_casentesiFate un giretto nel Parco Nazionale Foreste Casentinesi, che è tra i dieci più belli d’Italia. Potete ascoltare il bramito del cervo, vedere i colori della foresta, e nei dintorni non perdete la Diga di Ridracoli nel territorio di Bagno di Romagna, dove con i vostri bimbi potete fare anche un giretto con la barca per apprezzare al meglio lo splendore della natura in questa zona.

Scoprite le meraviglie del Parco Gola della Rossa e Frasassi (Marche) che offre tantissimi sentieri, e se siete nella zona non potete perdervi i borghi, come il Castello di Genga, il Tempietto del Valadier, le Grotte di Frasassi, oppure Serra San Quirico.

Fare trekking con i bambini? Ecco qualche utile consiglio

Condividi

Comments are closed.