‘La Chiocciola’ e il suo caldo abbraccio

0
Condividi

Pet-therapy, attività manipolative e grafico-pittoriche, ma anche passeggiata e giochi all’aria aperta. Sono alcuni dei progetti educativi dell’Asilo Nido d’Infanzia “La Chiocciola”, immerso nel verde sulle colline di Coriano, all’interno della Comunità San Patrignano. Il polo educativo comprende anche Doposcuola, e nel periodo delle vacanze scolastiche diventa anche Centro Estivo

Di forma circolare, come l’abbraccio di una conchiglia (la Chiocciola appunto), è la struttura dedicata ai bimbi di San Patrignano, disposta su due piani e immersa nel verde, con un’ampia area dedicata ai giochi e alle attività ricreative e spazi esterni per lo sport. Allo stesso tempo, peró, anche una struttura aperta all’esterno, con la possibilità per i bimbi del territorio di iscriversi e frequentarla: asilo nido d’Infanzia e Doposcuola, e alla fine dell’anno scolastico l’intera struttura diventa Centro Estivo.

asilo_nido_sanpatrignano_3

Il polo educativo è situato sulle colline di Coriano all’interno della Comunità San Patrignano, cooperativa operante nel recupero dalla tossicodipendenza. Si configura come uno spazio moderno e a misura di bambino, immerso nel verde, dove le educatrici lavorano per lo sviluppo e la crescita dei bambini insieme alle loro famiglie.

La Chiocciola si ispira agli elementi prioritari ed irrinunciabili dell’attività educativa che viene svolta nella comunità: l’interesse per il prossimo e il desiderio di aiutare i giovani in difficoltà come si farebbe con i propri figli – spiegano i responsabili della struttura -. La persona è risorsa unica da cui partire per trarre motivazione nel creare un contesto di socializzazione e di vivere comune dove ognuno, nella sua particolarità, porti un valore aggiunto. Il nostro modo di operare parte dunque dal presupposto di accogliere, educare e individuare i bisogni del singolo”.

Attività manipolative e passeggiate nelle aree verdi

Al piano terra è ospitato l’Asilo Nido d’Infanzia “La Chiocciola”, con sale attrezzate per il gioco motorio e simbolico, per il riposo e per il tempo libero, con una cucina interna che provvede ai pasti dei bimbi (preparati seguendo le tabelle nutrizionali della Ausl). Il progetto educativo comprende tra l’altro Pet-Therapy, gioco motorio, attività manipolative e grafico-pittoriche, attività di outdoor e passeggiate nelle aree verdi, laboratori programmati con i genitori.

asilo_nido_sanpatrignano_2
Sempre all’interno del progetto educativo c’é pure educazione a tavola e corrette abitudini alimentari e comportamentali – aggiungono i componenti dell’equipe, formata da personale educativo altamente qualificato – così come importante è la possibilità del gioco libero: il gioco spontaneo permette al bambino di sperimentarsi, trovare strategie, sviluppare un pensiero autonomo. E noi educatori offriamo materiali affinché ci sia coesione e collaborazione nel gruppo favorendo la socializzazione”.

L’ingresso é dalle ore 8.30 alle 9 (possibilità di ingresso anticipato su richiesta alle ore 8). É prevista una prima uscita dalle 12 alle 12.30 e una seconda uscita dalle 15.30 alle 16.30.

Momento dei compiti, ma non solo

Al primo piano, si trova l’area del doposcuola. Qui i bambini che frequentano le elementari e medie del circondario hanno a disposizione aule per fare i compiti, spazi ricreativi, una sala multimediale con connessione internet e una biblioteca.

asilo_nido_sanpatrignano_4

Il doposcuola è aperto dal lunedì al venerdì e segue in linea di massima il calendario scolastico, ospita bambini dai 6 ai 13 anni, fino alle 17. É previsto il servizio bus che prende i bambini alle scuole di Ospedaletto e Cerasolo con la presenza di un educatore.

I compiti hanno un ruolo importante nel servizio di doposcuola poiché permettono al bambino di abituarsi alla regolarità dell’impegno scolastico e al dovere – spiegano gli educatori della Chiocciola – ma lo scopo primario è quello di mantenere l’attenzione sul suo benessere complessivo. Il servizio di doposcuola si pone come supporto alle famiglie nello svolgimento dei compiti scolastici in un ambiente sano, educativo e allo stesso tempo accogliente e stimolante”.

Centro estivo, aperto anche all’esterno

Oltre al Nido e al Doposcuola, il servizio diventa “Centro Estivo“ nei mesi di giugno, luglio e agosto, per bambini dai 4 ai 13 anni. La comunità vuole proporre e offrire il servizio all’esterno, così da sviluppare una maggior integrazione con il territorio. “L’idea principale dalla quale si svilupperà l’intero progetto nasce dalla considerazione che i bambini e gli adolescenti per crescere hanno bisogno di spazi, tempo e risorse. Il gioco, il divertimento e la condivisione di esperienze sono fondamentali per lo sviluppo,  l’apprendimento e l’educazione. Il progetto che come educatori ci si propone di attuare sarà possibile anche attraverso le risorse interne alla comunità”.

asilo_nido_sanpatrignano_5

Nel programma all’interno di San Patrignano ci sono attività in piscina e giochi d’acqua, agility presso il canile, attività manuali e laboratori creativi. Inoltre, gite ai parchi tematici della riviera, al mare e “escursioni romagnole”. Per i più “grandi”, aiuto nello svolgimento dei compiti estivi.

L’organizzazione delle varie giornate sarà differenziata in base alle diverse fasce di età.

CONTATTI

Via San Patrignano 53, Coriano

INFO : 0541 362111 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17), lachiocciola@sanpatrignano.org, pagina Facebook

Condividi

Comments are closed.